LaMeDan
Laboratorio di studi medioevali e danteschi

 

Il LaMeDan nasce dal progetto di ricerca (DascaBida: Dallo scriptorium carolingio alla biblioteca di Dante) finanziato dall’Ateneo di Verona, che ha come obiettivo principale lo studio e la digitalizzazione dei manoscritti della Biblioteca Capitolare di Verona dal nucleo più antico all’epoca di Dante Alighieri.

Per realizzarlo sono stati acquistati hardware, software, supporti per l’archiviazione di metadati, attrezzature fotografiche e di altissima precisione. Si è dunque pensato che tutto ciò potesse costituire il punto di partenza per un disegno più ampio mirato alla valorizzazione del patrimonio culturale del territorio veronese nel suo complesso (artistico, religioso, storico-letterario), aprendosi anche ad altre possibili iniziative di ricerca, didattica e divulgazione promosse dai componenti del comitato scientifico con approccio interdisciplinare.

Il LaMeDan si prefigge i seguenti scopi:

1. mettere a disposizione degli studiosi i dati e i materiali che verranno raccolti, schedati e archiviati durante i progetti di ricerca, anche attraverso la realizzazione di un apposito sito web;

2. valorizzare la strumentazione acquisita per permettere nuove campagne di ricerca e di acquisizione;

3. costituire un centro di raccolta di fondi e sussidi bibliografici di interesse specifico per consentire la diffusione del sapere negli specifici ambiti legati ai progetti di ricerca;

4. costituire un centro di raccolta, riordino e catalogazione di materiali, schede d’archivio, microfilm, repertori fotografici, riproduzioni digitali, messi a disposizione da studiosi e da privati che vogliano valorizzare e promuovere la propria esperienza di ricerca;

5. promuovere attività seminariale e di didattica di base per gli studenti a partire dai primi anni della loro carriera universitaria; promuovere l’attivazione di master focalizzati sugli obiettivi delle tre LM del Dipartimento Cu.Ci;

6. promuovere iniziative di divulgazione delle attività del laboratorio in ottica di terza missione (illustrazione e promozione del sito web e delle sue potenzialità negli istituti superiori; realizzazione di attività seminariali per gli studenti di liceo; attività di aggiornamento e formazione per i docenti delle scuole superiori).

 

Comitato scientifico

Il Comitato scientifico è costituito dai seguenti professori di ruolo e ricercatori aderenti al Dipartimento Culture e Civiltà dell’Università di Verona: Massimiliano Bassetti, Fabio Coden, Edoardo Ferrarini, Tiziana Franco, Paolo Pellegrini, Maria Clara Rossi, Arnaldo Soldani (Direttore), Marco Stoffella, Gian Maria Varanini.